L'azienda nasce su un terreno incolto situato in località Su e Giagu, in territorio di Modolo, acquistato nel 1971 da Don Giuseppe Porcu, che negli anni successivi progetta ed impianta i primi 20.000 mq. di vigneto a monocoltura di Malvasia, introducendo il sistema di allevamento a guyot. L’intento dell’intrapresa non era solamente quello di dare inizio ad un processo di  innovazione nella coltivazione del prezioso vitigno, ma altresì quello di far sì che i suoi due fratelli, allora emigrati in Svizzera, potessero fare ritorno nel piccolo e suggestivo paesino natio. Così avvenne e nel 1975 Don Porcu, assieme a Giovanni e Angelino, effettuano la prima vendemmia e vengono gratificati degli sforzi compiuti con il primo imbottigliamento, avvenuto nel 1977. Nel 1985 l’azienda procede all’impianto di altri 10.000 mq. di Malvasia e nei successivi cinque anni estende la superficie vitata portandola ad un totale di circa 40.000 mq. A partire dal 2001 l’azienda può contare anche sull’importante apporto ed entusiasmo del giovane Carlo, figlio di Giovanni, il secondo degli intraprendenti fratelli Porcu, oltre ad aver avviato un importante processo di modernizzazione procedendo all’acquisto di attrezzature più idonee per la vinificazione e alla predisposizione di confortevoli spazi di accoglienza per i visitatori.

 

L’azienda è immersa in un incontaminato ambiente naturale e gode di uno spettacolare panorama sulla placida vallata di Modolo. Il terreno della vigna è quello tipico del territorio, derivante da disfacimento di marne calcaree, lavorato meccanicamente in primavera ed in estate. Le viti sono allevate a spalliera con potatura a guyot, distanti sulla fila 1 m e 2 m tra le file (larghezza). La cantina è ubicata in mezzo alla vigna per consentire l'immediata vinificazione delle uve, ha una superficie di trecento metri quadri, ed è concepita in maniera razionale, con macchine e vasi vinari in acciaio inox termo controllati. La vendemmia avviene manualmente, usualmente nella seconda decade di ottobre. Subito dopo gli acini vengono diraspati e sono tenuti per una notte a contatto del mosto a bassa temperatura, per favorire l’estrazione degli aromi. La spremitura è soffice, il mosto si pulisce per decantazione statica e la fermentazione avviene a temperatura controllata (18°-20° C) con lieviti selezionati. Dopo la fermentazione malolattica e alcuni travasi il vino è infine filtrato, stabilizzato e imbottigliato.

 

L’azienda è iscritta all’Albo D.O.C. dei vigneti dal 1972 e ha una produzione annua di circa 60 quintali per ettaro, che viene interamente dedicata ai due prodotti di punta dell’azienda: la D.O.C. Malvasia di Bosa Riserva e la D.O.C. Malvasia di Bosa Dolce, che negli ultimi anni hanno regalato ai Fratelli Porcu e al giovane Carlo numerose soddisfazioni e riconoscimenti di qualità, tra cui i Tre Bicchieri della Guida Vini d'Italia del Gambero Rosso per la Riserva del 2009, oltre che la menzione quale Vino di Eccellenza nella Guida ai Vini dell’Espresso per la Riserva del 2004, del 2008, del 2009 e del 2010.  Su prenotazione si effettuano visite e degustazioni guidate.

 

Per informazioni e prenotazioni:

Vigneto e Cantina in località “Su e Giagu”  - 08019 Modolo (OR)

T + 39 0785 35420 - F + 39 0785 35420 - C Carlo + 39 340 4803081 - W www.web.tiscali.it/fratelliporcu/ - E Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.